W3vina.COM Free Wordpress Themes Joomla Templates Best Wordpress Themes Premium Wordpress Themes Top Best Wordpress Themes 2012

Post.ille

Posted by on Lug 25, 2011 in Me, myself | 6 comments

Si sopravvive ai lunedì in ufficio, facendo finta di ascoltare con falso interesse i racconti dei colleghi e dei loro weekend. Bisogna solo fare attenzione a posizionare correttamente le facce. Ridere al “mi si è affogato il chiwawa in mare” o fare una faccia sbalordita al “ho fatto i sudoku sotto l’ombrellone” non va affatto bene. Fingere in maniera credibile richiede tanta fatica, quanto ascoltare. Una tattica è quella di guardare in faccia la persona che ti sta ammorbando parlando e ricalcarne le espressioni. Se sorride vuol dire che ci sarà da sorridere. Fidatevi un po’ del prossimo, che diamine. E se proprio è uno di quei lunedì neri, di quelli che non vi andrebbe di vedere neanche vostra madre con una teglia di parmigiana fumante in mano, se il collega di turno si accorge che state annuendo con lo sguardo perso nel vuoto, senza neanche capire chi siete e cosa ci fate al mondo, c’è sempre l’opzione chiedere scusa e dire tutta la verità (o quasi). “Scusa, mi sono perso. E’ che stanotte il gatto non mi ha fatto chiudere occhio, guarda, non mi va neanche di parlarne”. Se non avete un gatto, poco importa, tanto il collega non vi ascolta mica.

6 Comments

  1. Ci vuole un serrato allenamento di mimica. Anche guardare a terra, con le orecchie “appizzate” per ascoltare risate e toni della voce, può valere :)

    • Certo, quello però è un livello successivo, serve una certa maestrìa :)

  2. Ridere al “mi si è affogato il chiwawa in mare” o fare una faccia sbalordita al “ho fatto i sudoku sotto l’ombrellone” non va affatto bene.

    La cosa preoccupante è che se non avessi aggiunto “non va’ affatto bene” io non mi sarei accorta dell’errore. Forse è per questo che non vado per la maggiore, nei balli di società.

    • Non ti perdi niente…un sacco di panzoni che divincolano le braccia e il culo in maniera sconclusionata :)

  3. forse il trucco sarebbe parlare tantissimo per farli stare zitti, mumble, ma non so se si trova la voglia :/
    (cla tu scherzi ma sul quel monocoso ormai faccio delle curve da paura :D)

    • Il trucco sarebbe mandare in ufficio un ologramma al posto tuo, perché non c’ho pensato prima ;)
      (ma io lo so che sei bravo)^^

Lascia un commento

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: