W3vina.COM Free Wordpress Themes Joomla Templates Best Wordpress Themes Premium Wordpress Themes Top Best Wordpress Themes 2012

Una storia thriller

Posted by on Mag 18, 2013 in Me, myself | 24 comments

Nel silenzio di un pomeriggio piovoso, sento dei colpi provenire dal frigo, sordi, come pugni. Mi avvicino sospettosa. Non capisco, mi sembrava che il polpo fosse morto, quando l’ho infilato nel sacchetto freezer. Accosto l’orecchio alla porta del frigo, non sento niente, a parte il tipico arrancare dei motorini degli elettrodomestici vecchi. Mi dico bah, l’avrò immaginato. Quando un bam bam bam, più forte e distinto degli altri, mi arriva all’altezza delle ginocchia.

Mi abbasso per guardare più da vicino. Mi accorgo che ho smesso di respirare per evitare di fare rumore.
Ho la mano sulla maniglia, ma non apro.
Ho paura, sono sola a casa.
Afferro la prima cosa che mi capita sotto gli occhi, una forchetta dallo scolaposate.

Con uno strattone forse troppo energico, apro la porta del freezer che va a sbattere contro il muro della cucina. Non faccio in tempo a rialzarmi che il semifreddo al limone mi salta addosso e mi fa quasi perdere l’equilibrio.

– Stavo per soffocare, lì dentro, soffro di claustrofobia.
– Non preoccuparti, va tutto bene, adesso ci sono io con te.

Guardo la forchetta che ho nell’altra mano.
Lui guarda la forchetta che ho nell’altra mano.

Fine.

24 Comments

  1. Yeah, mi è piaciuta questa storia thriller, brava Cla :)

  2. Immagino che ormai il delitto sia stato consumato…ops consumato nel vero senso della parola ;)

  3. E lo hai fatto fuori così, a sangue semifreddo. Nun te ce facevo Clà.

  4. Mi hai ricordato questa scena
    (se hai voglia vai qualche secondo prima del minuto 25)

  5. Eh, magari un semifreddo sbattesse contro la porta del mio freezer: solo poveri resti di carne e pesce e ghiacci abbandonati a loro stessi, il tutto immerso in una coltre bianca. TOCCA SBRINARLO!

    • Io l’ho fatto da poco. Ti sono vicina :)

  6. Ahahaha, fantastico! :D

    • I miei chili di troppo non sono d’accordo ;)

  7. Uahaha! Hai inaugurato un filone in cui cimentarsi, niente da dire. :D

    • Il thriller food :D

      • Ti farei conoscere un po’ di soggetti. Vivendo ultimamente in una casa simil-squat, con altre 4 persone e 2 mici, il mio frigo pullula di potenziali protagonisti… :?

  8. guarda te cosa non si fa, alle volte, per giustificare un dolcetto in più! ;)

    • Ma davvero. Non facevo prima a scrivere “ho mangiato una torta?” Come siamo complicati, noi semi letterati :D

  9. Che poi il vero terrore del sorbetto è il cucchiaio.

    • Lei non mi sta attento. È un s e m i f r e d d o! :D

  10. Scusa Claudia, ma quando è nella tua pancia non soffre di claustrofobia? :-)

    • No, perché è già morto. Ormai sta nel paradiso dei dolci, tra le nuvole di zucchero filato ;)

  11. ç_ç assassina!
    Questi frigo comunque pretendono di avere troppa personalità. Si lavassero da soli, almeno -.-

    • Eh, pulire il frigo è una di quelle cose che proprio demanderei volentieri :)

  12. :D

Lascia un commento

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: