W3vina.COM Free Wordpress Themes Joomla Templates Best Wordpress Themes Premium Wordpress Themes Top Best Wordpress Themes 2012

Fruit Joy

Posted by on Ott 25, 2013 in Me, myself | 32 comments

Ci sono cose che non avresti mai pensato di fare.
Ad esempio, io da piccola mi tappavo il naso per prendere lo sciroppo. Qualsiasi sciroppo, anche quello che sapeva di fragola o di banana, così dicevano, sa di fragola. Non lo so, a me sapeva di schifo immondo. Mi tappavo il naso o me lo facevo tappare, ma non serviva a niente, non riuscivo a ingoiarlo, mi venivano le lacrime agli occhi, lo tenevo in bocca a impastarmi la lingua e solo alla fine, con mirabile sforzo, sudata e paonazza, lo buttavo giù. Dopo tanto penare, mamma mi dava una caramella, una Fruit Joy. Ci sono ancora le Fruit Joy? Lo spot con Bob McAdoo ancora me lo ricordo, alle morbide Fruit Joy tu resistere non puoi, devi devi devi devi devi masticar.
E io masticavo, dopo lo sciroppo.

A un certo punto dell’adolescenza, ad esempio, durante un’estate nera di tedio e di sfiga, tipo che mi era venuta la varicella. A giugno, capite. Il giorno dopo gli esami di terza media. Insomma, mentre tutti gli altri avevano lasciato i libri a macerare al caldo delle loro camerette ed erano impegnati a tuffarsi a bomba dagli scogli, io mi grattavo le crosticine e mi facevo venire le cicatrici, tra un film d’amore di Canale 5 e un cruciverba de La Settimana Enigmistica. Bene, in quell’estate lì mi ero convinta che non solo non mi sarei mai sposata, ma non avrei mai trovato un ragazzo. Mai. Proprio mai. Il ragazzo che amavo si era messo con un’altra, nel frattempo, una più bella di me, tra l’altro. E io volevo solo lui. E avevo ancora i postumi di varicella. Ed ero triste, depressa, emo prima che gli emo esistessero.

No, non mi sarei mai sposata, era deciso. Lo pensavo anche la mattina alle sette e mezzo, mentre andavo a prendere l’autobus per andare al liceo. Non mi sarei sposata e avrei vissuto in giro per il mondo, avrei conosciuto tante persone, magari avrei avuto qualche storia, ma niente di serio. No famiglia, no casa col giardino e il cane, no station wagon. Non ci sono portata, dicevo.
Immagina che palle, la stabilità. Che orrore, la routine. Pensa a quelli che lavorano alle Poste. Tutti i giorni la stessa solfa. Scartoffie ed estranei che chiedono cose. Un incubo.

Il fatto è che ancora adesso sono convinta che non sarò mai questo e non sarò mai quell’altro. Mi pongo dei limiti che mi rallentano, ok, ma poi tanto arrivo sempre dove devo arrivare. Anche se ci arrivo dopo.
Tipo che adesso, oltre ad essere diventata tutto quello che non avrei mai immaginato e forse un po’ schifavo pure, prendo anche lo sciroppo senza fare storie. Anzi, mi piace. Continuo a dire che non sa di fragola né di banana, ma mi piace. Oggi ho preso addirittura due bicchierini colmi alla tacca “adulti”. A quanto pare sono adulta, ora. Essere adulti, alla fine, è una bella cosa. Però adesso basta, datemi la mia Fruit Joy.

32 Comments

  1. Certo che una che a quattordici anni si rammarica perché non avrà la casa col cane con la station wagon non è emo. E’ molto di più.
    Comunque è un bel pezzo. Sa di fragola (posso togliere le dita dal naso, ora?)

    • (Fai pure)
      Spero non sappia di fragola come sa di fragola lo sciroppo :)

  2. Ok. Mi piace questo post. Perché apre all’ignoto. Alla negazione del “non lo farò mai” in favore del “ecco lo sto vivendo”.
    E quindi.

    Fuggiamo. Vengo cor cibbiere. Me te carico e se n’annamo. ;)

    • Max, dato che siamo in vena di ricordi, va bene anche er cibbiere, ma meglio una bella bmx anni ’80 (io ce l’avevo) :D

  3. ohmmamma cosa, anzi chi, mi hai ricordato. sappi che ricordare bob mcadoo e la musica delle fruit joy con tale accuratezza la dice lunghissssssima sulla tua età, secondo me classe ’83 sulla tua pagina di presentazione non è mica vero ;)
    e comunque secondo me tu ti divertiresti un gran tanto alla notte dei publivori di milano (www.lanottedeipubblivori.it/‎, ma forse te l’avevo già detto)

    • Ma sai che non sapevo che la notte dei publivori la facessero a Milano? Io ricordo che per un po’ di anni la passavano in tv, forse su Italia 1. Comunque ho letto che nel 2014 pare che vogliano farla un po’ in giro per l’Italia. Voglio andarci! :)

      Ps. sono dell’83, ma ho spesso la testa girata indietro ;)

  4. Le Fruit Joy esistono ancora, quindi fattele comprare immediatamente.

    • Fatto. Il richiamo era irresistibile.

  5. Io continuo ancora a ripetermi quello che non voglio diventare…senza però riuscire a spiegarmi cosa voglio, o cosa sono diventata.
    Intanto è bello ripensare a cosa sono stata..passatemi le fruit joy, tutte!!

    • Ah, siamo in due. Neanch’io so cosa voglio (quasi mai).
      Smezziamocele, va.

  6. Si decidono un sacco di cose a quell’età lì, è vero.
    Si però fatti comprare le Fruit-joy, caspita!
    Che bello leggerti Cla, splendido post.

    • Grazie, Miss :D
      Da quando ho scritto il post, me ne sono mangiate un’infinità ;)

  7. Ah, lo sciroppo. Da bambino non lo volevo perchè faceva schifo e mia madre “ma dai che è alla fragola!” solo che non era alla fragola, cioè, io so di cosa sanno le fragole (di fragole, appunto) e quello sciroppo invece era dolciastro e finto. E nemmeno mi davano le Fruit Joy.

    Che infanzia grama e sciropposa :(

    • Ma nuuuu, povero!
      Che traumi :)

  8. mah, sai cosa, la gente quando è triste e comincia a dirti “non troverò mai la persona giusta…”, “non c’è nessuno che vada bene per me” è insopportabile :D
    e di solito si sta lì a dirgli “ma no”, “ma dai”, “vedrai”, e il bello è che si ha sempre ragione, e se non è sempre è l’eccezione ma vuoi mica essere così sfigato da beccarla e non avere ragione.
    Non ha senso :/ ma era circa quello che mi aveva richiamato alla mente :P

    • Il senso ce l’ha eccome. Avevo anch’io amici che mi facevano patpat e mi assicuravano che sarebbe andato tutto bene (e dentro di loro pensavano che ducojoni). Mi hai ricordato che forse dovrei offrire loro una cena, anche solo un aperitivo, ecco.

  9. Cioè tu mi stai dicendo e io sto scoprendo oggi che quello era Bob MacAdoo?!? Non ci posso credere. O non l’ho mai saputo o l’ho rimosso. Ho giocato anni a basket, ero tifoso della Tracer, poi Philips, Milano e quello era il mitico Bob?! Dammi uno sciroppo!

    • Ahahah ebbene sì.
      Ora puoi drogarti con lo sciroppo per la tosse come il migliore degli adolescenti ammmerigani ;)

  10. insomma, visto che sei diventata adulta e schifabile dalla te bambina, consolati così: almeno adesso le fruit joy te le puoi procurare da sola. e farne una lentissima mangiata pure senza aver prima preso lo sciroppo.
    daje.

    • Ma anfatti. E farmi venire il mal di pancia e dirmi “te l’avevo detto” da sola, senza dar conto a nessuno, se non a quella rompipalle che sono diventata :)

  11. Quanto mi piace come scrivi.

    • Grazie cara, sei ricambiatissima :)

  12. E chi lo sa dove si andrà mai a finire… non è proprio questo il bello? Il cambiamento, la sorpresa, il prendere una regola anche se ce la siamo data noi e stravolgerla! che crescere è questo in fondo, poi dire adulto o bambino è relativo, non ci sono confini così netti, per lo più si è un po’ dell’uno e un po’ dell’altro in proporzioni variabili…

    • Già. Che poi dipende anche dai momenti, dai contesti. È questo il bello, sì.

  13. Tra le cose che non avrei mai pensato di fare, per esempio, c’è che dopo aver letto questo tuo post mi sarebbe venuta in mente la frase di una salsa di Pedro Navaja e Ruben Blades: “La vida te da sorpresas, sorpresas te da la vida” …frase che ormai mi è diventata una specie di leit motiv, per me che ho sempre pensato di aver ribrezzo per la salsa (e se ti va di ascoltarla la puoi trovare qui: http://www.youtube.com/watch?v=iRFF73HDFCw).

    • È una frase piena di significato. E adesso la ascolto pure.
      Grazie, Giulia! :)

  14. immagino che ti interessi moltissimo, ma mia nonna per farmi prendere la novalgina poi mi regalava un libro della collana “guarda e scopri gli animali”

    hai sbagliato, lo sciroppo dovevi fartertelo dare dai nonni, magari ci scappava qualcosa in più di una fruggioi ;)

    • Ma porc, lo sapevo che non avevo per niente fiuto per gli affari :)
      Però oh, i miei nonni mi hanno regalato quasi tutti i fascicoli di Esploriamo il Corpo Umano e senza neanche dover prendere prima lo sciroppo :D

  15. Mi son rimaste ancora delle Ginevrine, se ti vanno. Esplora possibilità.

    • Mi vanno benissimo.
      Adoro esplorare ;)

      • Allora benvenuta nel regno delle possibilità. Buona giornata!

        • Buona giornata anche a te! ;)

Lascia un commento

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: