W3vina.COM Free Wordpress Themes Joomla Templates Best Wordpress Themes Premium Wordpress Themes Top Best Wordpress Themes 2012

I 10 peggiori corteggiatori da Social

Posted by on Lug 30, 2014 in Me, myself | 39 comments

Come ogni donna che passa molto tempo online e condivide i propri pensieri, le foto, varie ed eventuali un po’ ovunque, senza stare lì a blindare i profili contro le intercettazioni della CIA, sono continuamente esposta ad attacchi di aspiranti Spiderman, che lanciano le loro ragnatele sperando di acchiappare moscerini, zanzare, mosche e, quando gli va bene, anche qualche ape regina.
Non farò finta che la cosa mi dispiaccia, come mi capita spesso di notare in altre donne che si lamentano di questa immane piaga sociale, seconda solo alla gente che non si lava, ma anzi, dato che adoro avere a che fare con le persone e avere a che fare con situazioni che generano LOL, quando le due cose si uniscono, mi fanno svoltare intere giornate.

Perché sì, le due cose si mischiano più spesso di quanto si pensi. Molti uomini sono convinti che abbordare una donna online sia più semplice che farlo dal vivo. E per alcuni versi è vero, c’è lo schermo, meno inibizioni e bla bla bla, tutte cose che già sappiamo. Ma. Ma la tecnica, ragazzi, quella se è sbagliata, non c’è rete che tenga.

Infatti, ecco i 10 peggiori corteggiatori in cui mi sono imbattuta in tutti questi anni di web agonistico.

IL POETA
Il giorno prima non sa della tua esistenza, il giorno dopo ti chiama Beatrice. Diventi la sua musa, ti manda messaggi in versi infarciti di caratteri ascii a forma di rosa.
︵╮ ℛℴa
( () )≻▾━▴━▾━❥
︶╯
Scrive rime sui tuoi occhi, le mani, i capelli. Ti dedica le filastrocche e, quando ha finito le parole, inizia con la musica, condividendo con te e solo con te, video di Biagio Antonacci che avevi rimosso da quel lontano trauma del ’94. Se i sorrisi di circostanza non lo fanno demordere, block.

IL TORTURATORE
Come la goccia cinese, lui ti scrive buongiorno, buon pranzo, buon pomeriggio, buonanotte, e buon qualsiasi altra cosa gli venga in mente. Tutti i santi giorni. Per settimane, a volte mesi e addirittura anni, quando è particolarmente ostinato. Non gli importa che tu gli risponda o no, lui è certo che prima o poi cederai e premierai la sua caparbietà, trovandola irrimediabilmente sexy. È anche vero che la tortura è un metodo barbaro con cui io non vado d’accordo, quindi block.

LO STALKER
Spesso è uno che hai tra i contatti da un sacco di tempo, ma non ti ha mai messo un like, mai un commento, nemmeno gli auguri al compleanno che solitamente quelli li fanno tutti, pure chi vorrebbe vederti morta. Nulla. Poi un giorno ti contatta in privato e scopri che sa tutto di te. Il neo sul ginocchio, l’indice più lungo dell’anulare, sa che misura di scarpe porti, il tuo colore preferito, come ti piace la pizza, in che banca tieni il tuo conto. È meglio di Google e tuo marito messi insieme, perché lui in tutto questo tempo ti ha studiato ed è pronto a stupirti con effetti speciali. E anche tu. Block.

IL PESCATORE
Il pescatore si sveglia presto ed esce in barca a gettare la sua rete sul fondale. Che tu sia una sardina o uno squalo non importa, lui e la sua rete trascinano tutto, pure gli scarponi, i coralli, le bottiglie, le rocce. Tutto. Cose che respirano e cose che no. Quando è un tipo metodico, va in ordine alfabetico e scrive lo stesso messaggio a tutte con un fantastico gioco di copia e incolla. Ciao, forse hai sbagliato persona, non mi chiamo Lucilla. Block.

IL PRETESTUOSO
Apparentemente, è il meno molesto, ma a lungo andare nasconde anche lui le sue insidie. Se tu scrivi pubblicamente che hai appena mangiato un’ottima mozzarella di bufala nel foggiano, lui, in privato, ti contatterà per attaccare bottone usando le mozzarelle di bufala, perché lui ne ha mangiate di buone solo in Campania. Ma poi è anche uno che ha girato molto. Da ti piacciono i viaggi a ti piace l’Africa a ti piacciono gli uomini dotati il passo è davvero breve, credetemi. Block.

IL BRAVO RAGAZZO
Se non fossi sposata, ci proverei. Iniziano sempre così. Come se non ci stessero già provando, come se le donne sposate non fossero donne come le altre. No, è che ti lanciano la patata bollente e vogliono vedere cosa gli rispondi, tastano il terreno con quell’aria da vorrei ma non posso, meglio di no, non si fa, non sta bene, poi sono costretto a frustarmi col cilicio.
Una variante è se non fossi sposato, ci proverei. Ma è solo questione di cambiare l’ordine degli addendi. I bravi ragazzi non li blocchi, lasci solo cadere il loro sasso nell’acqua. Plof.

IL CONFIDENTE
L’hai aggiunto l’altro ieri, ma gli infondi così tanta fiducia che inizia lunghe conversazioni raccontandoti la sua vita e i suoi dolori, ai quali tu, non sapendo cosa dire, anche perché non te ne importa una mazza, rispondi a monosillabi, ma lui parla, racconta i problemi, l’amore, i figli, la famiglia, il matrimonio che non va, la voglia di qualcosa di nuovo. E lì, anche se ti stai addormentando, nel momento in cui ti tira in ballo, devi essere pronta a reagire. Anche in questo caso, niente block, perché ti dispiace, ma interrompi la conversazione adducendo una scusa che funziona sempre: devo lavorare. Pat pat.

IL BAMBINO
Ti prende in giro pubblicamente, ti deride in privato, se avessi le trecce te le tirerebbe. Il bambino vuole giocare a chi disprezza compra, ma è una tattica che non funziona più già dal primo anno delle elementari. Gli dai appuntamento al parco, di notte, vicino alle altalene. Ovviamente non ci vai, sperando si imbatta in una banda di spacciatori incazzati con la vita. Gh.

IL COMPULSIVO
Non fai in tempo ad accettargli l’amicizia su Facebook che ti ritrovi inondata di sue notifiche. Ha messo like ad ogni status pubblicato dal 2010, è andato a spulciare gli album di foto e sta commentando laqualunque, anche la foto della gita scolastica che speravi fosse sepolta nei meandri oscuri di FB. Bellissima, sei una dea, fantastica, che occhioni. Capisci subito che accettarlo è stato il più grande errore dei tuoi ultimi dieci minuti e il block è decisamente l’unica via.

IL CAZZONE
Lui è il mio preferito e per questo l’ho messo alla fine, a mo’ di ciliegina sulla Coppa Rica. Questo genere di uomo tende all’autocombustione, all’autoeccitazione e a un sacco di cose che non prevedono che tu faccia nulla, lui è autonomo, fa tutto da solo. Mentre parli col cazzone, del più e del meno, anche un po’ annoiata, ma tanto non hai di meglio da fare, lui se ne esce così, dal nulla, che ha appena visto una tua foto e si è eccitato. E tu stai lì che ti chiedi cosa hai fatto di male, nella vita, per meritarti tutto questo e, mentre te lo chiedi, SBAM eccoti apparire un pene in primo piano, proprio lì davanti ai tuoi occhi, magari mentre stai in ufficio e non puoi ridere, né piangere, né pinzarti gli occhi con la spillatrice. Puoi fare solo una cosa. Block.

*Ogni riferimento a persone esistenti o a fatti realmente accaduti è puramente causale.
**Nessuno dei miei amici è stato maltrattato per scrivere questo post.

39 Comments

  1. Fantastica Claudia,mi hai fatto troppo ridere con questa carrellata di tipi umani, grande tu, un post veramente intelligente e spiritoso.
    Bacioni!

    • Grazie Miss, ce l’avevo in mente da un po’ ;)

      Bacio!

      • CLAP CLAP CLAP :)

        • GRAZIE GRAZIE GRAZIE

          *inchini*

  2. Mi ripeto ma è l’unica cosa che mi viene in mente: da dove dig(n)iti?
    Ah, sì, anche un sorriso di compatimento.Son pur sempre figli, vittime di questo mondo :)

    • LOL

      ma tu pensa quante cose potremo raccontare ai nipoti durante le feste di Natale davanti al camino :D

  3. Simpatico… però un dubbio mi assale, chi rimane?

    • Tutto il resto, quelli che ti corteggiano senza che tu manco te ne accorgi ;)

  4. “è che ti lanciano la patata bollente e vogliono vedere cosa gli rispondi”

    Sperano che gli rispondi lanciandogli la tua, di patata (scusa, non ho resistito :^)

    • Speaker ha vinto, chiudete l’internet :-D

    • LOL effettivamente ti ho fatto un bell’assist :)

  5. SEI SPOSATA????!??!??!??!??!!!?? (cit.)

    • AHAHAHA #TRUESTORY

  6. Nooo, mi hai smerdato quelle quattro tecniche sapientemente affinate negli anni (e per lo più rimaste inutilizzate, giacché sono un BRAVO RAGAZZO felicemente accoppiato).

    • Vedi? Funziono benissimo come deterrente, nel caso ti passasse per la testa di utilizzarne qualcuna, ricordati di questo post salvacoppie felici :D

      • È che sorprende sempre scoprire che le donne sono astute.

  7. un tempo si diceva “ma che gente frequenti?”. oggi: “ma che su social network navighi?!?”
    (e comunque, di riffe o di raffe, non hai ancora risposto alla domanda se sei sposata oppure no) ;)

    • Se tu fossi donna, non ti meraviglieresti :D
      Non ho risposto alla domanda perché non era una domanda, ma un’espressione di sorpresa. Quando dico che sono sposata, non so per quale motivo, la gente mi guarda come se gli avessi appena detto che mangio i topi! :D

  8. Si puo’anche invertire il genere, credetemi, apportando le dovute modifiche….Mutano i tempi , i metodi ed i veli.

    • Peccato che non mi corteggi nemmeno una donna.
      Dovrò fare un appello, è la scienza che me lo chiede!

  9. Scartati questi personaggi, alla fine è rimasto solo tuo marito!

    • LOL
      Marito che, tra l’altro, ho dovuto corteggiare io (per mesi) e a colpi di sms :D

      • Ah, ecco. Quindi rientri anche tu nei profili dei peggiori corteggiatori!

  10. bella la metafora del cazzone.
    Ah no :/

    • EHM :D

  11. un bestiario da raccapriccio !

    • E dopo averlo pubblicato me ne sono venuti in mente ancora altri! ;)

  12. Sto ridendo da sola! Quando succede a me – rispondo che non sono interessata al genere perché sono lesbica. Poi c’è chi mi vuole far ricredere, chi pensa io stia mentendo e chi…block. :D

    • E chi ti propone un threesome? :D Non voglio immaginare…

  13. Bel post;)

    • Grazie! :)

  14. puramente “causale” ;)

    • Non credo al caso ;)

  15. Ottimo, pero’ diciamo la verità: “pene” non lo dice più nessuno da anni

    • Davvero? Devo aggiornare il software :D

  16. Salve , e la prima volta che vedo questo blog e posso dire che ,sulle categorie ,sono tutte giuste ,manca però la premessa iniziale che, di solito ,mancate di mettere, cioè l’avvenenza di quello che ci prova , non facciamo gli ipocriti ,stai sicuro che , se uno è avvenente non rientrerà mai nelle 10 categorie che ,poi ,sono a scapito dei più bruttini che ,per tentare qualcosa, devono provarci con mezzi speciali, inutilmente tra l’altro … in fondo la differenza è tutta li … ha ragione il signore che ha detto “cosa resta”? Restano quelli di bell’aspetto ,semplice

    • Ovvio che un uomo può scriverti pure una dedica con le frecce tricolore, ma se non ti piace, non ti piace.
      Vero anche che gli uomini oggettivamente avvenenti hanno la vita più semplice, in alcuni casi, ma ce ne sono moltissimi che, pur non essendo degli adoni, con le donne ci sanno fare senza cadere necessariamente nel “caso umano” :D

  17. Anche vero che voi siete incontentabili (più che “voi” dovrei dire tutti: donne e maschietti, perchè lo sono anche io!).
    In questo blog è la tua parte soggettiva, magari ad un’altra piace essere tartassata o ricevere rose con simboli a caso ;)
    Il fatto è che ciascuno di noi dovrebbe sempre comportarsi com’è veramente e non come pensa possa piacere agli altri per fare il colpo!
    Piaci per come sei, il Mondo è vario per fortuna, devi solo trovare chi ti apprezza,
    Poeta, Torturatore, Stalker, Pescatore, Pretestuoso, Bravo ragazzo, Confidente, Bambino, Compulsivo, Cazzone o qualunque “cosatusssia” ;)
    Bellissimo Blog! mi hai fatto ridere :D

    • Ciao Francesco, massì, è un post ironico e ovviamente scritto in base all’esperienza che ho io. Ci sono un sacco di donne che adorano questo tipo di approcci e cadono ai piedi di uomini che mettono due frasi in rima sbagliando pure la grammatica :D
      Sono contenta ti abbia fatto ridere :)

Trackbacks/Pingbacks

  1. Claudiappì | Snob - […] ero ripromessa di scrivere la seconda parte dei peggiori corteggiatori online, ne ho almeno un’altra decina che varrebbe la…

Lascia un commento

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: