W3vina.COM Free Wordpress Themes Joomla Templates Best Wordpress Themes Premium Wordpress Themes Top Best Wordpress Themes 2012

Me tapino

Posted by on Gen 9, 2019 in Me, myself | 2 comments

Le persone si dividono in due categorie: quelle che sbagliano una volta e quelle che sbagliano ancora e ancora. Io faccio parte di entrambe le categorie, ho fatto sbagli che non ho mai più ripetuto (ad esempio mangiare un’ostrica, come diavolo possano piacervi lo sapete solo voi) e ho fatto sbagli che ho ripetuto tipo pattern, cambiavano i colori e i motivi ma sempre quello era. In realtà, gli errori che ripetiamo in loop non sono veri errori, almeno non per noi. C’è una piccola parte nella [...] Read More

Senza capo né coda

Posted by on Dic 21, 2018 in Me, myself | 17 comments

Come ogni anno, ho rinnovato il dominio anche se qui non ci scrivo più. Dopo averlo fatto però ho digitato l'indirizzo di questo blog e ho letto qualcosa qua e là, pezzi di post, qualche incipit, qualche finale, per ricordarmi di com'ero, è come quando vai a trovare tua nonna che tiene le foto tue sulla credenza: la recita delle elementari vestita da babbo natale, la comunione coi capelli cotonati e i fiocchetti sul vestito, la corona d'alloro in testa nel giorno della laurea; non solo quando [...] Read More

Questa cosa

Posted by on Lug 11, 2017 in Me, myself | 1 comment

Ho questa cosa che a volte mi sembra un pregio, altre un difetto. Questa cosa che ho sempre avuto e fa parte di me, come i nei, come le lentiggini, anche loro mi piacciono, a volte, altre volte preferirei la pelle come quella delle modelle ritoccate con Photoshop.

Dove vorresti essere ora?
Esattamente dove sono, dovrei rispondere. Ma non succede quasi mai.

Vorrei essere dove sono quasi sempre, ma quasi sempre anche almeno in un altro posto, pure quando sono in paradiso vorrei essere almeno [...]

Read More

Luna

Posted by on Giu 7, 2017 in Me, myself | 3 comments

Avete presente quando vedete una luna enorme, perfettamente rotonda e gialla che quasi illumina a giorno e pensate “che meraviglia, scatto una foto”. E poi scattate questa foto che è tutta nera con un puntino minuscolo, beige scolorito. Mi capita sempre, tutte le volte, so che trasformerò la luna in un puntino insulso nel cielo, ma voglio intrappolarla lo stesso.

Quando il saggio indica la luna, lo stolto scatta una foto che sarà una merda (semicit.).

Alcuni rapporti sono come la luna, [...]

Read More

Ufo

Posted by on Apr 11, 2017 in Me, myself | 0 comments

L’unico modo per affrontare la vita è romanzarla.
Vivere sempre in bilico tra quello che ti succede davvero e quello che vorresti ti succedesse. Inventare cose, prendere spunto dalla realtà per costruire eventi, personaggi, situazioni. I mitomani un po’ li comprendo, dopotutto.

Qualche giorno fa, in metro c’era uno che faceva finta di parlare al telefono, uno con qualche rotella fuori posto. Avrà avuto sui 45 anni e parlava con un amico immaginario, gli diceva “ma lo sai come sono [...]

Read More

Venditti

Posted by on Mar 23, 2017 in Me, myself | 0 comments

Gli amori si trasformano.

Alcuni diventano grandi insieme, scalano le montagne e arrivano su su fino a quando non c’è un più su da salire e poi se ne restano lì a contemplare il panorama, il tempo che è passato, le cose fatte e quelle che no.

Altri si distraggono, si perdono e si ritrovano, vagano, si separano e si riuniscono più forti, diversi, si divertono a dondolarsi in una enorme altalena e in alcuni momenti li vedi pure andare in sincrono, ma poi di nuovo su e giù perché è così [...]

Read More

Carillon

Posted by on Mar 16, 2017 in Me, myself | 1 comment

Mi piacerebbe avere un camino finto, di quelli inutili che non scaldano ma sono carini per le case piccole dove il camino non ci sta. Mi piacerebbe prendere il treno ma anche l’auto, ma anche andare a piedi da nessuna parte, perdere tempo a fare niente, neanche pensare o mangiare o guardare le cose davanti agli occhi. Fare niente è impossibile perché c’è sempre una parte di te che qualcosa fa, vuoi la bocca, vuoi le mani, vuoi lo stomaco che pensa o la testa che brontola. Forse era viceversa. [...]

Read More
Top